Featured  
  10 Cibi Amici delle Donne  
  Writer : Silvia Nava – Redazione Miadieta.it  
  [ 20-04-2007 ]  
 

La dieta è come un abito: più è fatta su misura, più calzerà a pennello.

In particolare, esistono alcuni gruppi di alimenti che, per le loro caratteristiche nutrizionali, sono più indicate per alcune tipologie di persone piuttosto che per altre. E’ il caso dei dieci alimenti amici delle donne, che non possono mancare sulla tavola del sesso femminile e che sono alla base, insieme ad altri nutienti, delle proposte nutrizionali di Miadieta.it.
Scopriamo insieme quali sono.

1. Legumi. Sono particolarmente indicati per proteggere il cuore, e forniscono le proteine necessarie senza appesantire l’apparato digerente, che nelle donne è decisamente più delicato. In più, i fagioli e I loro simili sono poveri di grassi e di calorie, e hanno un elevatissimo contenuto di fibre: basti pensare che 100 grammi di fagioli contengono quasi un quarto del fabbisogno quotidiano di fibre. Senza dimenticare il loro costo contenuto.

2. Ravizzone. Appartiene alla famiglia del cavolo e del cavolfiore, ed è un’importantissima fonte di folato, un derivato idrosolubile della vitamina B, raccomandato soprattutto per le donne in gravidanza. Una buona scorta di folato (400 microgrammi ai giorno la razione consigliata dall’FDA) protegge infatti il feto dal rischio di malformazioni e difetti del tubo neurale.

3. Betacarotene, E’ una sostanza chimica naturale presente nelle carote, nelle arance, nella zucca e nelle patate dolci, che viene convertito dall’organismo in vitamina A e aiuta a prevenire il tumore al seno. In più, il betacarotene è un prezioso alleato della pelle, perché favorisce la rigenerazione cellulare e aiuta a contrastare le rughe e i segni dell’invecchiamento.

4. Semi di lino. Insieme all’olio che ne deriva, sono un’eccellente fonte di acidi grassi omega-3, fondamentali per proteggere il cuore. Questo è estremamente importante per le donne, dal momento che i disturbi cardiaci sono la prima causa di morte prematura nel sesso femminile. I semi di lino, inoltre, contengono particolari sostanze, chiamate lignine, che forniscono un importante apporto di fibre. Un ottimo modo per introdurre questi nutrienti nella dieta, è quello di aggiungere i semi di lino nei cereali della colazione.

5. Ferro. Per avere una dieta correttamente bilanciata, l’imperativo è fornire all’organismo la giusta dose di ferro. Invece di ingerirlo con gli integratori, le donne dovrebbero assumerlo attraverso il cibo, perché il ferro contenuto negli alimenti è più digeribile e più facilmente assimilabile rispetto a quello riprodotto chimicamente. Via libera, allora, a una dieta ricca di verdura verde, pollame, lenticchie e carne rossa non grassa.

6. Soia. Essendo ricchi di fitoestrogeni naturali, i germigli di soia sono tra I migliori alleati della salute delle donne, anche perchè sono un’ottima fonte di colesterolo “buono” (HDL) e sono invece poverissimi di colesterolo “cattivo” (LDL). Un ottimo modo di inserire la soia nell’alimentazione quotidiana è quello di sperimentare piatti a base di tofu e latte di soia, da utilizzare al posto del formaggio e del latte vaccino anche nelle ricette tradizionali.

7. Acqua. E’ l’alimento più semplice, ma anche il più prezioso. Due litri al giorno sono indispensabili per restare in forma, e anche per affrontare la dieta con una Marcia in più. L’acqua, infatti, dona sazietà e “spegne” la fame sul nascere.

 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.