Featured  
  Combattiamo per sempre gli Attacchi di Fame!  
  Writer : Silvia Nava – Redazione Maidieta.it  
  [ 12-10-2007 ]  
 

E’ il rischio più temuto quando si comincia una dieta. Soffrire la fame non piace a nessuno, mette subito di cattivo umore e alla lunga distrugge qualsiasi buon proposito.

Evitare di avere fame tra un pasto e l’altro, ma anche quando ci si alza da tavola, è dunque l’obiettivo principale di una dieta seria e ben strutturata. Lo staff di Miadieta lo sa bene: per portare tutte le dietonaute al successo, bisogna puntare sui cibi in grado di saziare senza far lievitare le calorie. Ma quali sono esattamente?

La premessa doverosa da fare è che gran parte delle proprietà sazianti derivano dalle fibre, sostanze che si trovano in numerosi alimenti e che non vengono completamente digerite dall’intestino umano, quindi “riempiono” senza appesantire.

Ancora una volta, gli alimenti che ne sono più ricchi sono i vegetali. Le verdure verdi, ad esempio, come insalate, asparagi, fagiolini, broccoli e zucchine, hanno molto volume ma pochissime calorie: solo 25 in 100 grammi, e lo stesso vale per la frutta fresca.

Un posto d’onore, però, spetta alla carota: questo ortaggio è da sempre considerato il rimedio perfetto per sconfiggere gli attacchi di fame, perché contiene due tipi di fibre, le pectine e le lignine, in grado di creare molto volume nello stomaco, apportando pochissime calorie (solo 27 per 100 grammi).

In più la carota è gustosa, fresca, piacevole da mordere e di colore invitante: un perfetto spuntino da tenere sempre in vista per gli attacchi di fame.

Anche pasta, pane e riso sono utili per saziarsi in fretta, purché siano integrali: la lavorazione meno raffinata di questo tipo di cereali lascia inalterata un’elevata quantità di fibre, e questo garantisce un minor apporto calorico: 100 grammi di pasta integrale contengono solo 70 calorie, mentre lo stesso quantitativo di pasta tradizionale ne contiene ben 90.

Per garantire un giusto apporto nutrizionale alla dieta, naturalmente, non possono mancare le proteine, ma anche in questo caso ci sono alcune considerazioni da fare: le proteine contenute nei legumi e nel pesce sono più povere di grassi e calorie, quindi per saziarsi senza appesantirsi questi alimenti sono da preferirsi rispetto a carni rosse, uova o insaccati.

I cibi ideali per tagliare le calorie senza patire la fame, insomma, sono quelli il più possibile crudi e poco raffinati, ma non per questo “poveri”.

Il consiglio, per chi non è abituato a consumarli, è di iniziare gradualmente, magari aggiungendo pezzi di frutta nei cereali della colazione, oppure verdure crude sulla pasta.

Se il problema della fame è soltanto fisiologico, con questi accorgimenti la situazione migliorerà decisamente. In caso di fame nervosa, ovvero dello stimolo a mangiare per placare determinati stati d’animo, è bene invece ricorrere all’aiuto di uno specialista, come quello disponibile online dalle pagine di Miadieta.it.

 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.