Featured  
  Strategia: Week-End a Calorie Zero  
  Writer : Silvia Nava – Redazione Miadieta.it  
  [ 28-09-2007 ]  
 

«Sono anni che inizio una dieta il lunedì e la termino il giovedì o il venerdì: al massimo resisto due settimane, ma ogni volta riparto con qualche chilo in più».

A parlare in questo caso è una dietonauta, nome in  codice Ok57, ma potrebbe essere chiunque di noi.

Il “problema del week end”, infatti, è diffusissimo tra le persone a dieta. Durante la settimana, complici il lavoro e le scarse occasioni di svago, tutto procede bene. Ma poi arriva il venerdì, ed ecco cosa accade.

-       Aperitivo con i colleghi. Un cocktail alcolico, un piatto di pasta fredda, due pizzette, patatine, olive, tartine con prosciutto e maionese. Totale: 620 calorie

-       Pizza e cinema con gli amici. Una quattro stagioni con mozzarella, una birra, un dolce al cucchiaio. Totale: 760 calorie

-       Pranzo al ristorante con i parenti. Antipasto, primo, secondo, contorno, vino. Totale: 850 calorie

-       Pomeriggio sul divano. Un pacchetto di biscotti, una bibita gassata, patatine. Totale: 380 calorie

A questo punto, le opzioni sono due. O si comincia a rifiutare tutti gli inviti, diventando in breve tempo antipatici a tutti, oppure si ricorre a qualche trucco.

-       Durante l’aperitivo. Ordinare un succo di pomodoro al posto dell’alcolico (fa molto trendy), riempirsi il piatto di verdure fresche in quantità, con un paio di cucchiai di riso freddo: saziano e rappresentano un’alternativa equilibrata alla cena.

-       In pizzeria. Puntare sulla marinara senza mozzarella e scartare la crosta, che è molto più calorica del resto della pizza. Sostituire la birra con l’acqua, che depura e fa bene alla pelle, e il dolce al cucchiaio con una macedonia arricchita da una pallina di gelato alla frutta. In due mosse otterrete un menù gustoso, ma più leggero

-       Al ristorante. Accertatevi che il cestino del pane sia fuori dalla vostra portata. Puntate decisamente sui secondi, di carne o di pesce a seconda del gusto personale. Se proprio non potete rinunciare il primo, sceglietene uno con sugo di verdure e senza salse a base di panna o burro

-       Sul divano. Sostituite gli snack con bastoncini di frutta fresca o disidratata (ha la stessa consistenza delle patatine). Se non riuscite a rinunciare alla bibita in lattina, optate per la versione light a zero calorie

In questo modo, avrete già eliminato gran parte delle calorie extra, tamponando i danni. Ma perché non trasformare il fine settimana in un’occasione in più per dimagrire? Basta mettere da parte la pigrizia e organizzare qualche uscita diversa dal solito. Una visita ad una città nuova, un po’ di shopping nei mercatini, una gita in bicicletta o una sfida a tennis tra amici… con un po’ di fantasia, le occasioni per fare movimento divertendosi si trovano sempre.

E se lo slancio tarda ad arrivare, niente paura: basta fare un salto nel Club di Miadieta per ritrovare lo sprint giusto!

«I membri di questo Club mi sono di molto aiuto – scrive Chica71 in proposito - Prendo buon esempio da quello che leggo nei forum e da quello che ci si scrive in chat».

Dimagrire insieme, del resto, è molto più facile che da soli.

«Anche a me è capitato di non trovare all'inizio lo stimolo per inziare una dieta in modo costante – confessa Wendinga - Poi ho trovato questo sito e ora mi sento allegramente in compagnia».

Cosa aspetti allora? Unisciti a loro, il Club ti aspetta!

Silvia Nava – Redazione Miadieta.it

 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.