Top News  
  Accellera la Tua Dieta grazie al Fucus  
  Writer : Dr.ssa Viviana Meli-Miadieta.it  
  [ 11-10-2005 ]  
 

Venere è nata dal mare ed è il simbolo indiscusso della bellezza. Il mare è l'ambiente in cui la vita ha avuto origine miliardi di anni fa e in cui essa trova tutte le sostanze indispensabili per l'accrescimento e lo sviluppo.

Nel mare ci sono tutti gli elementi conosciuti: una gran quantità di Sali minerali, nutrimento per numerosi organismi e microrganismi animali e vegetali. Dall'acqua del mare deriva gran parte dell'ossigeno della terra, grazie all'incessante lavoro delle alghe e del fitoplancton.



Le sostanze miracolose per il nostro organismo non le troviamo solo nel mare, siamo ormai abituati a vedere nelle farmacie e nei supermercati un reparto dedicato alla vendita di prodotti che si dichiarano efficaci per conquistare il benessere fisico e psichico e per combattere un'infinità di fastidi e di disturbi: non si tratta però di farmaci, ma di integratori dietetici, buona parte dei quali sono propagandati come toccasana per recuperare la linea. Un mercato in rapidissima espansione, una pubblicità martellante, ma.. Son prodotti davvero utili, e fino a che punto? Sono privi di rischi per la salute?



Mettiamo in evidenza il celeberrimo fucus, alga delle Fucacee, raccolto sulle coste dell'Oceano Atlantico.

La specie Fucus vesciculosus deriverebbe dallo iodio contenuto nell'alga ,presenza scoperta da B. Courtois, ai primi dell'800. Lo iodio è in grado di essere captato dalla tiroide che lo utilizza per la sintesi degli ormoni tiroidei. Il fucus è in grado di aumentare la produzione di questi ormoni, che hanno azione catabolica su tutti i metabolismi e, in particolare, su quello lipidico, favorendo quindi la combustione dei grassi di deposito.

Il fucus contiene anche l'acido alginico che può assorbire una quantità di acqua pari a cento volte il suo peso e, tale acido, rigonfiandosi nello stomaco, può provocare senso di sazietà e una diminuizione dell'assorbimento dei grassi.



Da questo cosa si può dedurre? Che è forse adatto a far perder i grassi di troppo e l'irremovibile cellulite?

Con una corretta alimentazione, potrebbe essere di aiuto, ma, è da evidenziare che, il suo utilizzo dovrebbe essere limitato a casi in cui esiste un effettivo bisogno di supplementazione, dovuto a problemi dietetici o a difetti di assorbimento di determinate sostanze, sempre sotto parere medico.

Su alcuni soggetti al fucus, in modo indiretto, viene attribuito un potere preventivo e terapeutico.



Concludendo: bisogna starne alla larga , considerandolo potenzialmente dannoso per la nostra salute?

Non necessariamente. È però indispensabile avere le idee chiare soprattutto per non commettere errori, ad esempio, bisogna sapere che va evitata l'assunzione del fucus ed altri integratori a base di principi attivi vegetali, quando si prendono farmaci come l'aspirina, gli anticoagulanti, i lassativi, prodotti contro raffreddore e tosse. L'iperdosaggio può causare ipertiroidismo con tremori, irritabilità, tachicardia, insonnia e ipertensione arteriosa. In rari casi può provocare reazioni allergiche cutanee. È, assolutamente, controindicato durante la gravidanza, nei soggetti cardiopatici e negli ipertesi.



Se riuscite a non entrare nel labirinto delle sostanze miracolose è ancora meglio : meglio masticare cibo che ingoiare pillole!



Dr.ssa Viviana Meli-Miadieta.it

 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.