Top News  
  Estate in "Gambissima" con la Dieta Anti-Cellulite  
  Writer : Silvia Nava - Redazione Miadieta.it  
  [ 03-05-2006 ]  
 

Per questo, ahimè, ogni donna ha la "sua" cellulite, anche se in base alle caratteristiche corporee e alle psicologiche è possibile individuare alcune tipologie specifiche.

La donna linfatica, ad esempio, è "morbida" sia dentro che fuori. La sua pelle è pallida, fredda al tatto, "pastosa" e sottile. La circolazione delle gambe è lenta, e frequente la dilatazione dei capillari.



Se ti riconosci in questa descrizione, che si rispecchia spesso in momenti di tristezza e demotivazione caratteriale, sappi che la tua cellulite probabilmente dipende da una debolezza del sistema venoso e linfatico.

Questa condizione è aggravata dal fatto che spesso, nei momenti di malinconia, tendi a riempire i tuoi vuoti mangiando e cedendo all'ozio, con il risultato di peggiorare il tono muscolare degli arti inferiori. Questo rappresenta simbolicamente la tua difficoltà di "stare in piedi con le tue gambe".

Niente paura, però: per combattere la cellulite linfatica, il rimedio giusto per te è il Meliloto, una pianta che agisce sul drenaggio linfatico svolgendo un'azione antiedematosa. Anche il Cromo può essere utile, perché modera l'appetito e aiuta a regolare i livelli di insulina e di zucchero nel sangue.

Inoltre, per eliminare la cellulite linfatica può essere utile ridurre la quantità di latticini e legumi nella dieta e seguire una Dieta Anti-Cellulite.



Questa classificazione non fa al caso tuo? Continua ad osservarti: potresti appartenere alla tipologia muscolosa.

Tessuti duri e compatti, pelle densa e granulosa aderente ai muscoli e corporatura accorciata sono le caratteristiche principali di questa categoria, che rappresenta una donna forte e solida, ma poco capace di lasciar fuoriuscire la propria energia. Che così resta imprigionata nel corpo, provocando ristagni e accumuli di tossine che a lungo andare possono generare la cosiddetta "pelle a materasso".

Per contrastare questo pericolo, gli alleati della donna muscolosa sono soprattutto i Cereali (riso in particolare), la Frutta e la Verdura, che devono sempre abbondare sulla tavola (vd.Dieta Anti-Cellulite). L'arma in più è il Picnogenolo, un estratto ricavato dalla corteccia di pino e ricchissimo di flavonoidi, che protegge i vasi sanguigni esercitando un'azione antiossidante e antinfiammatoria a livello della microcircolazione congestionata.



Se anche la donna muscolosa non ti rappresenta, allora non c'è altra soluzione: sei una donna iperattiva.

Frenetica e sempre di corsa, hai un corpo longilineo ma un punto debole: i fianchi.

È lì, infatti, che tendi ad accumulare gli eccessi dovuti alla scarsa attenzione che dedichi al cibo, consumato spesso in piedi e senza pensare ai nutrienti. Spesso, per compensare, tendi a saltare i pasti, senza sapere che gli odiati cuscinetti non sono dovuti al troppo cibo ma alla scarsità di cibi naturali e di ossigenazione dei tessuti.

Per assottigliare il giro-fianchi, le regole su misura per te sono due: mangiare lentamente solo ai pasti, e utilizzare il supporto naturale fornito dalla Chlorella, un'alga d'acqua dolce ricca di proteine e vitamine, utile per integrare le carenze alimentari di microelementi nutritivi.Suggerita inoltre una Dieta Ipo-Sodica.

 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.