Top News  
  Estate: più Snella Mangiando Correttamente  
  Writer : Silvia Nava - Redazione Miadieta.it  
  [ 01-08-2007 ]  
 

Ormai l'estate è scoppiata. Con il tasso di umidità alle stelle e la colonnina di mercurio sempre sopra i trenta gradi, molte città italiane si sono trasformate come ogni anno in veri e propri forni di calore, che rendono pesanti e faticose perfino le più semplici attività quotidiane, come prendere il tram o fare la spesa.

In una situazione simile, l'Alimentazione non va trascurata, anzi. L'afa, infatti, toglie spesso l'appetito, con il risultato di spingere a mangiare in modo sregolato e casuale.

La scelta degli alimenti giusti, invece, è fondamentale sia per mantenersi in linea che per preservare l'organismo, che con il caldo e la sudorazione è costantemente esposto alla perdita di liquidi e sali minerali preziosi.



I medici consigliano di bere molto e di mangiare molta frutta e verdura fresca, che servono in primo luogo per riequilibrare i liquidi che il corpo disperde con il sudore.



In più, i vegetali idratano l'organismo, e contribuiscono alle difese antiossidanti offrendo un veloce rimedio agli effetti indesiderati dell'esposizione al sole: invecchiamento della pelle e disidratazione».



I raggi solari, infatti, oltre a favorire la produzione di melanina e a regalarci una splendida abbronzatura bruciano i grassi e provocano l'ossidazione degli strati superficiali della pelle.

Assumendo cibi ricchi di sostanze antiossidanti è possibile fermare questo processo, e ottenere oltretutto una splendida abbronzatura e una pelle morbida e liscia.



Un altro fondamentale consiglio per sconfiggere il caldo a tavola è quello di fare cinque pasti leggeri al giorno.

Questo perché, in estate, è meglio rispondere alle esigenze caloriche dell'organismo senza affaticarlo con pasti abbondanti e ricchi di grassi che possono indebolire o danneggiare il nostro fisico.

Tre pasti principali più due spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, permettono di distribuire l'assunzione di calorie in modo equilibrato durante tutto l'arco della giornata, oltre che di tenere a bada l'appetito evitando fuoriprogramma troppo calorici.



Non bisogna dimenticare, poi, che in estate il nostro organismo necessita di meno calorie, da una media di 1.500 per le donne a una di 2.500 per gli uomini. Il che significa che è consigliabile "tagliare" proteine e grassi, e privilegiare i vegetali e i carboidrati semplici, in particolare i cereali integrali.



Se si seguono questi accorgimenti, e ci si mantiene in movimento magari con una bella nuotata o una passeggiata al parco la sera o la mattina presto, non ci sono altre particolari indicazioni: la Dieta Mediterranea è sicuramente adatta in questo senso, e l'uso di frutta e verdura tipico di questa stagione consente di coprire pienamente il fabbisogno vitaminico.



E se non si riesce a resistere alla tentazione di un bel gelato? Per evitare ripercussioni sulla linea, basta sceglierne uno alla frutta, oppure decidere di prepararselo a casa sostituendo il dolcificante allo zucchero e l'acqua al latte: la dieta rimane al sicuro, ma il caldo è sconfitto!



Silvia Nava - Redazione Miadieta.it



 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.