Top News  
  Il Segreto per Eliminare 7Kg in 30gg  
  Writer : Silvia Nava - Redazione Miadieta.it  
  [ 25-04-2007 ]  
 

Invece i motivi esistono, e sono quasi sempre uguali per tutti.



Per esempio la Gravidanza, e gli strascichi negativi che a volte ne seguono, come la depressione post partum. Chi ha già avuto figli lo sa bene: una volta diventate mamme, è difficilissimo ritrovare la forma di prima.

«Correva l'anno 2003 - racconta Ariel, una delle amiche del club - quando riuscivo a indossare la taglia 42.....e pensare che mi sentivo grassa....a rivedere le foto mi viene una rabbia....poi gennaio 2004 la notizia della gravidanza....e da allora addio taglia 42!»

Passare in pochi mesi dalla 42 alla 46 è un fenomeno diffuso tra le neomamme, che una volta partorito hanno sempre meno tempo da dedicare a se stesse, e rimandano la dieta per pensare al bimbo, alla casa, al marito, al lavoro.



Un'altra frequentissima causa di sovrappeso sono le Delusioni d'Amore. Quando si soffre per una storia finita, immancabilmente si cerca consolazione nel cibo, e soprattutto nei dolci, per cercare di rimarginare le ferite. A questo si aggiunge che, quando si soffre per amore, si perde completamente la voglia di muoversi, di uscire e di fare attività fisica, riducendosi a passare le serate sul divano, in compagnia di una scatola di cioccolatini.

«Tutto è iniziato un anno fa - scrive un'altra compagna di avventure del forum - Sono sempre stata una bella ragazza. E nella mia vita privata mi sentivo realizzata. Ero fidanzata da più di 5 anni. Ero felice. Una notte ho atteso il mio lui per un'ora, due ore, tre ore. Non è più tornato. Ero magra allora. Quando qualche mese dopo ho pensato: "ora sto bene", e proprio quando mi sentivo più serena, ho messo su in 3 settimane 20 kg!» FujiinShoo 18-01-2007.



Chi non si è mai ritrovata in una di queste situazioni? Dietro l'accumulo dei chili di troppo, quasi sempre si nasconde un disagio psicologico, che si ripercuote sul corpo "corazzandolo" di rotolini che spesso diventano una vera e propria protezione dal mondo esterno.



Soprattutto quando questo non ci piace più e ci rende infelici. Pensiamo al caso dell'insoddisfazione, tanto nella vita privata quanto in quella lavorativa. Per scongiurarla, o anche solo per dimenticarla per un po', ci buttiamo sul cibo come se fosse una valvola di sfogo. Così ingrassiamo, e più ci vediamo grasse più siamo insoddisfatte, più ci sfoghiamo sul cibo. creando un circolo vizioso che danneggia il nostro corpo e la nostra anima.

Lo stesso vale per lo stress. Se tentiamo di placarlo con il cibo, l'idea di ingrassare ci provoca ulteriore stress. Il nostro corpo reagisce, perché è un tutt'uno con la nostra psiche, e comincia a "gonfiarsi" come per magia.



«Sono sotto continuo stress perchè se non mi laureo entro marzo vado fuori corso - racconta Kiky sfogandosi sul Forum - e la cosa mi irrita assai. Il problema è che quando sono più agitata o ho da dire con qualcuno, prendo peso da un momento all'altro anche senza mangiare».



In tutti questi esempi, a favorire l'accumulo di peso sono situazioni negative e stati d'animo scoraggianti. Ma in alcuni casi può accadere il contrario. Abbuffarsi in compagnia del partner,

 
     
   
   
  Collegamenti Sponsorizzati
______________________________
  Top Blogs - iscriviti al club
______________________________
  SONDAGGIO - iscriviti al club
Copyright miadieta.it, 2007. All rights reserved.